PELLE GRASSA E ACNEICA ?

La pelle grassa è un biotipo cutaneo sgradevole che crea frequentemente imbarazzo. Questa condizione è dovuta ad un’iperseborrea cioè ad un’eccessiva produzione di sebo e l’origine è talvolta costituzionale ma spesso frutto di errori nella gestione della cosmesi quotidiana.


ECCO LA SOLUZIONE >

GAMBE GONFIE E PESANTI ?

Stai molte ore nella stessa posizione e inizi ad avvertire fastidi alle gambe? Avverti un senso di pesantezza soprattutto la sera e con l’arrivo dei primi caldi? Forse la circolazione delle tue gambe inizia a risentirne.


ECCO LA SOLUZIONE! >

PROBLEMI DI CELLULITE ?

Averne provate tante contro la cellulite non significa aver percorso la strada giusta. La cellulite è una patologia in continua evoluzione, richiede quindi, sempre un intervento terapeutico con una corretta diagnosi: solo così si potrà, insieme, raggiungere l’obiettivo.


ECCO LA SOLUZIONE >

MACCHIE CUTANEE ?

La pelle è esposta continuamente a numerose aggressioni che, unite all’invecchiamento cutaneo fisiologico, possono indurre la comparsa di discromie o macchie. Un’indagine accurata permetterà di comprendere quali cause ne hanno portato alla comparsa e di definire così il corretto intervento terapeutico.


ECCO LA SOLUZIONE >

Lunedì - Sabato 08:00 - 21:00

Domenica - Chiuso

Seguici su
 

Odontoiatria

I nostri studi dentistici di Roma e Latina dispongono di attrezzature all’avanguardia e offrono servizi odontoiatrici di altissima qualità a prezzi contenuti. C’è anche la possibilità di rateizzare il pagamento fino a 24 mesi a interessi zero o di effettuare un checkup completo gratuito.

 

 

Il continuo sviluppo e ampliamento di servizi ci ha portato ad integrare nelle cliniche di Roma Nord/Prati Fiscali, Roma Centro/San Giovanni, Roma Sud/Torre Angela, Latina/Centro le analisi del DNA e la diagnostica più avanzata per nutrizione e dietologia, la medicina estetica con le più avanzate tecnologie e apparecchiature, la chirurgia plastica, il tutto con un equipe interdisciplinare di fama europea. Con questo Medical Pro Forma amplia i servizi dei nostri centri.

 

Il progetto Bludental: soprattutto qualità.

Al progetto dentale Bludental aderiscono, sotto gli stessi ideali, professionisti affermati e super specializzati. L’ideale comune è il diritto di tutti alle cure odontoiatriche di alta qualità. I professionisti che collaborano al progetto Bludental sono specialisti di grande esperienza e giovani eccellenze dell’odontoiatria, laureati in Italia con il massimo delle votazioni. Ad ogni tipo di intervento effettuato, i professionisti aderenti al progetto, sono in grado di rilasciare Certificazioni di Conformità e Garanzia sulle cure dentali effettuate. I prodotti utilizzati sono tutti di altissima qualità, delle più grandi aziende fornitrici Italiane, Europee e Statunitensi.  Dispongono delle più moderne attrezzature sanitarie ed adottano rigidissimi protocolli di sterilizzazione per ambienti, strumentazioni ed attrezzature.

La realtà operativa che accomuna tutti i professionisti del progetto Bludental, nasce con l’obiettivo di agevolare e consentire l’accesso alle cure dentali a tutti, mantenendo degli standard di qualita’ e competenza di altissimo livello con dei costi per l’utente che non hanno confronti nel panorama odierno. Ciò che il progetto Bludental riesce a proporre ai pazienti è il risultato di semplici, ma significative scelte:

  • Ottimizzare i processi lavorativi;
  • Eliminare gli sprechi;
  • Acquisti in grande quantità e creazione di un importante gruppo di acquisto;
  • Diminuire i margini di guadagno curando un elevatissimo numero di pazienti.
dentista man

Le cure

Implantologia

L’Implantologia consente di sostituire le radici dei denti naturali con impianti in titanio che vengono inseriti nell’osso in maniera indolore sotto anestesia locale.  Il titanio è un metallo altamente biocompatibile e dopo qualche mese gli impianti si osteointegrano stabilmente (si crea un intimo contatto tra impianto e tessuto osseo).  La protesi su impianti ha il vantaggio di mantenere integri i denti adiacenti o evitare di coinvolgere denti di scarsa affidabilità strutturale.

Prestazioni:

• Implantologia standard
• Implantologia flapless senza incisioni e senza punti di sutura
• Implantologia con carico immediato: sono applicati i denti provvisori subito dopo l’inserimento degli impianti.
In questo ambito rientra l’intervento a carico immediato su 4 impianti, che si ispira al sistema “all on four”, con il vantaggio di avere denti fissi in un giorno.
• Implantologia postestrattiva: inserimento di un impianto immediatamente successivo ad un’avulsione dentaria
• Implantologia avanzata con ricostruzione verticale e /o trasversale della mascella e della mandibola con innesti ossei , split crest, rialzo del pavimento del seno mascellare (mini-rialzo e grande-rialzo) con utilizzo di osso autologo e biomateriali di ultimissima generazione.
• Implantologia progettata al computer che dimezza la durata del trattamento e la possibile insorgenza di complicanze.

Protesi dentaria

La protesi è il sostituto artificiale della dentatura naturale ed è utilizzata in caso di perdita o compromissione della stessa.

Protesi mobile:
E’ costituita da una base in resina dove vengono montati degli elementi dentari di resina o ceramica. Tale protesi può essere sia totale per sostituire i denti di un’arcata sia parziale sostituendo solo gli elementi dentali persi ancorandosi ai denti residui.
La protesi mobile è removibile totalmente (in caso di soggetti edentuli) o parzialmente (in caso di soggetti parzialmente edentuli) ed è applicabile:

  • Direttamente sulla gengiva in modo non invasivo (protesi muco-supportata)
  • Mediante impianti (protesi implanto-supportata)

Protesi fissa:

Chiamata “corona” quando si riferisce ad un singolo dente, “ponte” se si riferisce a più elementi, è fondamentale per ripristinare la funzione masticatoria ed estetica degli elementi mancanti.
La protesi fissa non è rimovibile ed è applicabile su:

  • Denti naturali (utilizzati come pilastri per ponti e ricoperti da capsule)
  • Impianti (strutture generalmente in titanio utilizzate come pilastri per ponti o come sostituzione di denti mancanti)

Viene realizzata attraverso l’utilizzo di diversi materiali:

  • Metallo-ceramica (struttura in metallo e copertura estetica in ceramica)
  • Ceramica-integrale (struttura e copertura estetica in ceramica)
  • Zirconio-ceramica (struttura in zirconio e copertura estetica in ceramica).
Parodontologia

La malattia parodontale colpisce in Italia circa il 60% delle persone, soprattutto dai 35 ai 44 anni di età.

COS’È LA PARODONTOLOGIA:

La parodontologia si occupa della prevenzione, diagnosi e terapia delle patologie che colpiscono il parodonto (che mantiene le radici dei denti ancorate alle ossa mascellari) e, dunque, i tessuti di supporto dei denti e degli impianti (gengiva, legamento parodontale, cemento radicolare, osso alveolare e basale, fibromucosa masticatoria peri-implantare).

La parodontologia si propone di conservare o migliorare il comfort, la funzione masticatoria, la fonazione e l’estetica dei pazienti.

Lo scopo principale è quello di preservare la dentatura naturale, sostituendo poi i denti non curabili mediante impianti.

QUALI SONO LE MALATTIE PARODONTALI e COME SI MANIFESTANO:

Spesso le malattie parodontali sono asintomatiche, fino a che non diventano apicali e, dunque, irreversibili. Per questa ragione è fondamentale la prevenzione e il controllo.

Gengivite – sintomi:

– arrossamento del margine gengivale,
– edema,
– sanguinamento,
– talvolta, aumenti di volume gengivale.

Parodontite – sintomi:

– sanguinamento delle gengive
– mobilità dei denti (perdita di attacco/osso,
– formazione di tasche
– talvolta formazione di recessioni.

PREVENZIONE E TERAPIA: L’ITER PER RISOLVERE IL PROBLEMA

 

Scopri come sconfiggere la parodontite con MedicalProforma

E’ possibile effettuare una efficace ed efficiente prevenzione primaria e terapia in una grande percentuale di casi. Studi clinici dimostrano che la maggioranza dei pazienti affetti da parodontiti mantengono i loro denti per tutta la vita se sottoposti ad adeguata terapia.

Chirurgia orale

Comprende tutti gli interventi chirurgici che hanno come obiettivo il ripristino della salute, della funzionalità e dell’estetica del cavo orale. Si occupa delle estrazioni dentali semplici e complesse, di estrazione di radice in inclusione totale, estrazione dei denti del giudizio in inclusione parziale o ossea, e interventi di plastica gengivale o di riduzione delle formazioni cistiche.  A causa della mancanza di spazio eruttivo alcuni denti, in particolare quelli del giudizio, rimangono inclusi nell’osso. In questi casi è obbligatorio ricorrere all’ estrazione in quanto questi denti possono causare problemi di mal occlusioni, infiammazioni gengivali, carie e formazioni cistiche.

Prestazioni

  • Estrazioni dentarie
  • Estrazioni di denti del giudizio complessi e di altri denti inclusi
  • Biopsia e rimozioni di tessuti patologici, cisti e tumori delle ossa mascellari e delle mucose orali
  • Esposizione chirurgica di denti da recuperare ortodonticamente
  • Chirurgia endodontica: asportazioni di granulomi e di cisti con apicectomia ed otturazione retrograda del canale radicolare dell’elemento dentario coinvolto
  • Frenulectomie superiori ed inferiori
  • Chirurgia per la cura delle patologie delle ghiandole salivari
  • Chirurgia laser dei tessuti molli
  • Piezosurgery: chirurgia ossea mini-invasiva con utilizzo di ultrasuoni
ENDODONZIA

Branca dell’odontoiatria che si occupa della terapia dell’endodonto, ovvero lo spazio interno al dente contenente la polpa dentale, tessuto connettivo altamente specializzato formato da vene, arterie e terminazioni nervose.  Si ricorre all’endodonzia in caso di degenerazione della polpa dovuta ad eventi infettivi o traumatici, responsabili della formazione di processi infiammatori, ipersensibilità e perdita di vitalità della polpa stessa. Le principali CAUSE di compromissione della polpa sono le Carie profonde: malattie molto frequenti, in cui i batteri e le loro tossine superano lo strato esterno del dente e raggiungono la polpa dentale, provocandone un’infiammazione dolorosa (pulpite). Se non curate in tempo, le carie possono determinare una perdita di vitalità dentale o un’infiammazione radicolare (ascesso). L’endodonzia cura tali processi di degenerazione e cerca di salvare i denti compromessi, evitandone l’estrazione.

A tal fine, offre due importanti tecniche di intervento:

  • Terapia canalare (o devitalizzazione)

Rimozione della polpa dentale compromessa e dei residui batterici presenti nel canale radicolare attraverso una procedura articolata in diverse fasi:
1) apertura della camera e rifinitura della stessa mediante ultrasuoni
2) determinazione della lunghezza di lavoro
3) sagomatura con strumenti rotanti al Ni-Ti (nickel-titanio) e continua detersione con irriganti quali NaClO ed EDTA
4) chiusura tridimensionale del sistema di canali radicolari fino all’apice anatomico con guttaperca e cemento.

  • Ritrattamento endodontico

Tecnica di riapertura del dente compromesso, impiegata per la cura di patologie insorte in seguito a terapie canalari non realizzate correttamente.

ORTOGNATODONZIA

Le arcate dentarie, il supporto osseo ed il tono muscolare devono essere in armonia tra loro per ottimizzare le funzioni fonetiche e di masticazione e l’estetica del viso. Quando questo non avviene si instaura una disarmonia morfologica o funzionale che può essere dovuta a fattori costituzionali ed ambientali, quali:

  • malocclusioni di I, II e III classe
    • Mandibola retrusa
    • Disallineamento e affollamento
    • Sporgenza superiore
    • Mandibola protrusa
    • Morso inverso anteriore
    • Morso profondo
  • Palato stretto
  • Mancanza di spazio tra i denti
  • Asimmetrie facciali
  • Denti inclusi
  • Agenesie
  • Sorriso gengivale
  • Estrazioni di denti permanenti

È necessario, in questi casi, affidarsi al proprio ortodonzista e intraprendere una terapia di guarigione personalizzata mediante l’applicazione di specifici apparecchi:

  • Apparecchio fisso

Costituito da attacchi ortodontici (stelline) incollati sui denti al fine di ottenere un perfetto allineamento.
Si distingue in diverse tipologie:
Metallico: apparecchio tradizionale con attacchi ortodontici in acciaio
Estetico: apparecchio con attacchi ortodontici in ceramica, indicato per privilegiare l’estetica. La ceramica, infatti, essendo un materiale trasparente, è poco visibile sui denti.
Autolegante: apparecchio con particolari attacchi dotati di uno “sportellino” che sollecita continuamente l’allineamento dei denti. Grazie alle sue particolari caratteristiche, velocizza gli appuntamenti e le terapie.
Linguale: apparecchio in cui gli attacchi sono incollati dalla parte interna (quella linguale) dei denti. In tal modo l’apparecchio è invisibile dall’esterno.
Apparecchio linguale: gli attacchi sono posizionati sulla parte linguale e palatale del dente per  migliorare l’aspetto estetico.

  • Apparecchio mobile

Indicato per pazienti in crescita ed indossato durante la notte e qualche ora pomeridiana. Permette di ottenere l’espansione del palato, la crescita del mento in caso di denti sporgenti e l’arretramento della parte superiore.

  • Espansore palatale

Generalmente “incollato” su due denti superiori, è in grado di espandere il palato nel caso in cui questo fosse troppo stretto. Normalmente, in un anno di terapia si ottiene lo spazio desiderato.

  • Invisilign

Terapia che prevede l’uso di particolari mascherine in grado di allineare progressivamente i denti. Le mascherine sono trasparenti, sottili, e quindi invisibili, e devono essere indossate per 22-23 ore al giorno.

Gnato-posturologia

DALLA MANDIBOLA,  LA QUALITÀ DELLA VITA:

La bocca (più precisamente l’intero apparato stomatognatico, preposto alla masticazione) è interconnessa con il resto dell’apparato muscolo-scheletrico, con il sistema oculare e dell’equilibrio.  La scorretta occlusione dentale e la tensione dei muscoli della mandibola impattano direttamente o indirettamente su tutti gli altri sistemi muscolari e sulla colonna vertebrale che si “riadattano” alla diversa postura mandibolare.

PER CHI È UTILE:

– Persone che riscontrano i dolori espressi sopra
– Lavoratori e studenti che stanno per molte ore seduti
– Persone che hanno subìto un cambio di peso o traumi da incidenti (cambiano la postura)
Sportivi e atleti (le performance vengono inficiate o migliorate dalla postura)
– Donne dopo la gravidanza (in seguito al cambio di postura e baricentro in gravidanza e post gravidanza)

TORNA ALL’EQUILIBRIO:
– Più forza
– Più Performance
– Più Coordinazione
– Più Cinestesia
– Più Qualità alla tua Vita

COME FUNZIONA:
La tecnologia con sensori capacitivi rappresenta la nuova frontiera della gnato-posturlogia e Bludental è tra i pochi ad aver adottato l’innovativa strumentazione nel sua struttura completa di 3 apparati:
Apparato per gnato-posturologia integrata
È un analizzatore non invasivo dei movimenti mandibolari in 3D. Effettua la misurazione  e il tracciato dei movimenti ad alto profilo di precisione.
Lo specialista può tracciarli e monitorarli nel tempo, nel corso di terapie gnatologiche (bite, eliminazione di pre-contatti occlusali, ecc.).

Apparato per elettromiografia di superficie – 4 canali –  integrata 
Il sistema utilizza il segnale che gli stessi muscoli emanano. Viene dunque  superato il sistema degli aghi. Ponendo gli amplificatori di segnale sul viso si ottiene il quadro esatto dei muscoli che lavorano di più o di meno (che sono più o meno tesi). Monitorando questa importante attività si può controllare nel tempo i progressi di riabilitazione gnatologica correlati alla postura.

Pedana multifunzione:
Questo apparato formato da 2.000 sensori capacitivi permette di controllare tutte le oscillazioni e le forze a terra di un paziente in posizione eretta e in movimento sulla pedana.  Ciò consente di controllare il quantitativo di forza espressa a terra, in rapporto tra i carichi dei due piedi.  Se questa forza è esercitata in maniera disomogenea, una serie di strutture muscolo-scheletriche ne risentono andando ad inficiare la corretta postura.

Analisi effettuabili:

  • Funzionalità dei piedi in statica e in dinamica
  • Postura (proiezione a terra del baricentro corporeo)
  • Distribuzione dei carichi a terra
  • Equilibrio (Stabilometria)
  • Influenza della scarpa e del plantare
Prevenzione e igiene

Prevenire è meglio che curare. Per effettuare una corretta prevenzione orale è fondamentale conoscere le principali cause che ne determinano la malattia. Le malattie principali dei denti sono la parodontopatia (una volta chiamata piorrea) e la carie dentaria che vedono la placca batterica come principale fattore responsabile.  La prevenzione del cavo orale attraverso una corretta igiene è una pratica di fondamentale importanza per evitare la formazione di patologie dentarie e gengivali.

Istruzione e motivazione igiene
Forniamo al paziente i concetti fondamentali sulla natura e la prevenzione delle patologie del cavo orale.

Fluoroprofilassi
Somministrazione di fluoro finalizzata a prevenire l’insorgenza della carie dentale.

Desensibilizzazione
Trattamento a base di agenti terapeutici, indicato per ridurre la sensibilità dentale.

Sbiancamento professionale
La variazione di colore dei denti può essere causata da vari fattori:

  • Alterazioni congenite dello smalto
  • Assunzione di specifici antibiotici (tetracicline) durante la fase di sviluppo dei denti
  • Fluorosi dei denti a causa di un eccessivo dosaggio di fluoro
  • Dente non vitale o trattamento radicolare
  • Pigmentazione attraverso l’assunzione prolungata di tè, caffè, vino, fumo, ecc.
  • Età: generalmente i denti diventano più scuri con l’avanzare dell’età, esiste però anche un tono di colore individuale e congenito, che varia notevolmente da una persona all’altra
  • Le tecniche di sbiancamento si dividono in:
    • Sbiancamento esterno di denti vitali attraverso applicazione di agenti sbiancanti sulla superficie dentale, finalizzata a ridurne la discromia
    • Sbiancamento interno di denti devitalizzati

Ablazione tartaro (o scaling)
Procedura di rimozione meccanica di tartaro e placca dalla superficie dentale.

Levigatura delle radici (o root planing)
Tecnica di levigatura e rimozione di tartaro e placca dalla superficie radicolare.

Igiene parodontale
Operazione combinata di ablazione tartaro e levigatura delle radici.

Sigillatura
Applicazione di una speciale resina sui solchi dei molari permanenti, finalizzata a proteggere gli stessi dalla formazione di placca batterica e carie.

Terapia di mantenimento
Terapia d’igiene professionale che sottopone il paziente a controlli e trattamenti periodici. E’ una branca dell’odontoiatria, basata sul concetto di minima invasività, che si occupa di rimuovere il tessuto dentale cariato e sostituirlo con materiale da restauro.

Estetica

In un’epoca in cui il perseguimento della bellezza è fondamentale, avere un bel sorriso ci aiuta a migliorare i nostri rapporti interpersonali, ci fa sentire più sicuri di noi stessi influenzando anche la nostra psiche positivamente. L’odontoiatria grazie al suo continuo sviluppo, utilizza oggi materiali sempre più sofisticati che permettono di mantenere il nostro sorriso intatto più a lungo. Nel tempo il colore dei nostri denti cambia a causa dell’età, del fumo, del consumo di determinate bevande o alimenti che macchiano i denti. Per ripristinare il nostro colore di denti, oggi è possibile effettuare lo sbiancamento dei denti, che ridona luminosità e brillantezza al nostro sorriso.

Odontoiatria conservativa

L’odontoiatria conservativa (o restaurativa) si occupa della conservazione dei denti e della loro ricostruzione estetica. Il termine “conservativa” indica un approccio mini-invasivo teso al rispetto delle strutture dentali residue ed al loro mantenimento nel tempo. A seconda dei casi, si ricorre a diversi metodi:

  • Otturazioni e ricostruzioni con materiali innovativi e affidabili e con risultati estetici eccellenti
  • Faccette ed intarsi che comportano la preparazione della cavità o superficie risanata, la presa dell’impronta, le varie prove e la cementazione finale. Sono ricostruzioni sicure, molto valide esteticamente, stabili e durevoli nel tempo.
  • Corone in ceramica integrali (senza metallo)
  • Ricostruzione preprotesica di denti devitalizzati con perni in fibra di carbonio per una maggiore ritenzione e stabilità nel tempo.

Intarsi
Ricostruzioni in ceramica o composito realizzate in laboratorio e cementate sui denti posteriori al fine di ripristinare il tessuto dentale perduto.

Faccette
Sottili gusci in ceramica integrale o composito, dallo spessore variabile, utilizzati per ricostruire i denti anteriori e migliorarne l’estetica.

Faccette luminers
Sottilissime faccette, prodotte negli Stati Uniti, dallo spessore di 0,3 mm, applicate sui denti anteriori senza rimozione del tessuto dentale.

Faccette e intarsi con sistema cerec
Faccette e intarsi realizzati mediante l’innovativo sistema Cerec, attrezzatura di ultima generazione dotata di un dispositivo digitale che rileva impronte ottiche istantanee, di massima precisione e senza contatto, a partire dalle quali il sistema progetta e realizza faccette e intarsi, pronti in poche ore o, al massimo, nell’arco di una giornata.

Otturazioni in composito
Ricostruzioni effettuate in bocca al paziente con materiale da restauro estetico.

Bio Laser

COS’È IL LASER ODONTOIATRICO:
Il laser in odontoiatria è una tecnologia recente che, attraverso l’emissione di un raggio di luce, consente il trattamento di diverse patologie, in maniera esclusiva o in aggiunta alla terapia di base.

LASER: È VERO CHE NON SI PROVA DOLORE?

Sì, è vero. L’applicazione del laser è, nella maggior parte dei casi e delle persone (come si sa, la percezione del dolore è sempre soggettiva)  completamente indolore e non invasiva o, comunque, il dolore è fortemente ridimensionato.

QUALI SONO I TRATTAMENTI AL LASER:

SBIANCAMENTO DEI DENTI:

lo sbiancamento al laser riduce anche l’effetto di sensibilità dei denti perché sono sottoposti al calore per pochi secondi, a differenza degli altri metodi di sbiancamento)

ENDODONZIA:

Durante il trattamento endodontico bisogna decontaminare i canali. Il laser consente una igienizzazione e disinfezione totale, in tempi ridotti rispetto alla procedura classica (a vantaggio del paziente rispetto alla durata della seduta odontoiatrica). I batteri, infatti, trovano il loro habitat in ambiente buio e umido. Il laser agisce, per contrasto, con 2 forze: luce e calore.

PICCOLA CHIRURGIA:

Frenulectomia, allungamento di corona, gengivectomia, escissioni (ovvero lesioni ai tessuti molli della bocca), sono trattamenti eseguibili COMPLETAMENTE AL LASER, dunque senza bisturi.

ERPES e AFTE:

Il trattamento laser riduce drasticamente i tempi di decorso endemico dell’infezione, velocizzando la guarigione.

MACCHIE GENGIVALI:

Eliminazione delle macchie nere sulle gengive attraverso il trattamento laser.

PARODONTOLOGIA:

Nella cura di gengiviti e parodontiti il laser rappresenta una fase che si aggiunge alla terapia classica, apportando diversi tipi di vantaggi, primo tra tutti la maggiore possibilità di conservare i denti naturali.

Inoltre il post-operatorio di interventi chirurgici in cui viene abbinato anche l’uso del laser è più agevole per il paziente (ad es: il laser cauterizza senza dover applicare i punti; riduce il sanguinamento durante l’intervento; ecc)

VANTAGGI:

nella piccola chirurgia

–  il non utilizzo di bisturi,

– l’inutilizzo dell’anestesia locale,

– l’eliminazione dell’ipersensibilità dentale e sensazione caldo/freddo,

– evita il sanguinamento,

– evita suture e cicatrici

– elimina complicazioni e fastidi post-operatori (grazie alla totale efficacia antibatterica,riduce il rischio di infezioni e recidive, evitando il gonfiore e l’infiammazione che si possono verificare dopo un intervento)

Pedodonzia

Anche detta odontoiatria pediatrica rivolta ai bambini. I bambini, infatti, hanno necessità e problematiche diverse rispetto a quelle degli adulti e devono quindi essere curati in un ambiente specifico e da personale specializzato. L’igiene orale è importante fin da piccoli, la crescita sana dei denti da latte è indispensabile per lo sviluppo dei denti permanenti. La pedodonzia ha il compito di prevenire l’insorgenza di carie dei denti da latte e intercettare eventuali mal occlusioni. Uno tra i principali interventi di pedodonzia è quello delle sigillature dentali. Tali sigillature vengono effettuate sui denti molari e premolari, che insorgono nei bambini all’età di sei anni circa, per prevenire la carie. Infatti i molari e i premolari sono denti caratterizzati da profondi solchi al cui interno può infiltrarsi la placca batterica, provocando carie. La sigillatura è una sorta di resina fluida che viene inserita all’interno dei solchi occlusali e poi indurita attraverso lampade alogene, impedendo alla placca batterica di insediarsi.

Sedazione cosciente

La paura di provare dolore dal dentista è molto frequente e rende l’eventuale dolore ancor meno tollerabile.
La paura delle cure odontoiatriche spesso porta a rimandarle, aggravando così il proprio stato di salute e ritrovarsi poi ad affrontarle sull’emergenza, con il bisogno di cure più complesse e costose.  La sedazione cosciente è una tecnica analgesica sicura e consolidata che permette di affrontare le cure odontoiatriche senza dolore, ansia, paura e stress. E’ una tecnica molto leggera e non invasiva, per questo adatta a tutti: anziani, adulti e bambini. Può essere abbinata a qualunque trattamento: cura delle carie, protesi, cure canalari, estrazioni, terapie gengivali, implantologia. La sedazione cosciente desensibilizza la mucosa orale, riducendo quindi la sensibilità e il dolore e favorendo un senso di benessere e tranquillità. Attraverso una maschera nasale, il paziente respira una miscela di aria, ossigeno e protossido d’azoto, in percentuali personalizzate da paziente a paziente. Già dopo pochi respiri inizia l’effetto di rilassatezza, pur restando sempre coscienti e vigili. Al termine della seduta viene somministrato ossigeno puro per qualche minuto, dopodiché il paziente è immediatamente in grado di lasciare lo studio dentistico da solo e di guidare. La sedazione cosciente con protossido d’azoto è un metodo assolutamente sicuro, in quanto non è tossico, non viene metabolizzato dall’organismo, ma è completamente eliminato attraverso la respirazione e non causa allergie.

PER CHI È ADATTA?

Non avendo controindicazioni, la sedazione cosciente è adatta a tutti i pazienti con paura per le cure odontoiatriche. E’ sconsigliata solo a questi pazienti: donne nei primi tre mesi di gravidanza, tossicodipendenti, in cura antidepressiva, affetti da infezioni polmonari, con gravi degenerazioni mentali.

I 6 VANTAGGI DELLA SEDAZIONE COSCIENTE

  • Il paziente, essendo rilassato, collabora attivamente con il dentista e si riducono notevolmente i tempi necessari per effettuare il trattamento odontoiatrico.  In particolare, nel caso dell’impianto con denti fissi in giornata il risparmio di tempo e di costi è molto significativo.
  • Si riduce, di conseguenza, la quantità di analgesici ed antibiotici, perché assunti in relazione al numero minore di sedute.
  • Il recupero nei giorni seguenti alle terapie odontoiatriche e/o chirurgiche è molto più rapido ed indolore rispetto alle terapie realizzate su più appuntamenti
  • L’effetto di rilassamento è quasi immediato, così come la scomparsa a fine trattamento
  • Può essere utilizzata ripetutamente e anche per i trattamenti semplici, come igiene e cura della carie

Trova il centro Bludental più vicino a te

 

I centri Bludental si trovano a Roma e a Latina e sono pronti ad accoglierti, con serietà e competenza, qualunque sia la tua necessità odontoiatrica. Potremmo seguirti durante un percorso volto a raggiungere la tua piena soddisfazione.

VANTAGGI:

  • Check-up completo gratuito;
  • Ortopanoramica e TAC-Dentascan (uso interno) gratuite;
  • Parcheggio riservato gratuito;
  • Pagamenti personalizzati fino a 24 mesi, anche a interessi zero.

ORARI DI RICEVIMENTO

Dal lunedì al sabato: ore 8.00/21.00 e Domenica: ore 10.00/18.00
Servizio per Emergenze Odontoiatriche
 attivo su Roma e provincia a turnazione.